Il logo di Makers For Art, progetto di MonzaMakers.

Il progetto

Troppe persone nel mondo non hanno accesso alle opere d’arte, chi perché impossibilitato fisicamente, chi per impedimenti geografici.
Noi di MonzaMakers, tuttavia, pensiamo che una così nobile forma di espressione creativa debba includere, e non escludere. Per questo è nato Makers For Art, un progetto che si pone come obiettivo di rendere l’arte e i Beni Culturali accessibili a tutti.
Per quanto possa sembrare, non è utopia. L’evoluzione tecnologica ha raggiunto livelli impensabili solo fino a pochi anni fa, in ogni settore, compreso quello dell’arte, e al giorno d’oggi fornisce strumenti sofisticati imprescindibili per i professionisti nell’ambito della conservazione e della valorizzazione del patrimonio culturale.
Lo scanner 3D permette di ottenere il modello tridimensionale dell’opera d’arte, trasformandolo in un file pronto per essere ricreato tramite produzione additiva (l’intero processo viene anche chiamato ‘ingegneria inversa’); la stampante 3D, della giusta tecnologia per ogni tipo di prodotto, trasforma il file in un oggetto concreto, tangibile, perfettamente fedele all’originale; il computer ci dà infine la possibilità di salvare i file 3D, di modificarli e correggerli in ogni momento, senza che il tempo o altri agenti esterni li deteriorino come avviene invece per i Beni Culturali autentici.
In collaborazione con:

Quadri tattili per non vedenti

Le prime persone a cui è negata l’arte, anche se spesso lo diamo per scontato, sono i non vedenti e gli ipovedenti, ovvero i portatori di handicap visivo grave (314 milioni di persone sulla Terra, di cui 45 milioni non vedenti e 269 milioni di ipovedenti). In particolare a queste categorie di persone è preclusa la pittura, ma non possiamo rassegnarci ad emarginare chi ha la sfortuna di soffrire di un deficit fisico. Riteniamo che la tecnologia abbia una funzione ‘positiva’: che debba cioè migliorare le condizioni di vita. Per questo, dopo un lungo periodo di studio e di modellazione in 3D, abbiamo dato vita ai quadri in 3D per non vedenti, che con il solo senso del tatto possono così percepire ogni dettaglio dell’opera.
Scopri tutto sul primo quadro in 3D che abbiamo realizzato: la Flagellazione di Cristo esposta alla Reggia di Monza di fianco al capolavoro originale del Caravaggio.
L’IDEA
L’OPERA
LA REALIZZAZIONE

Digitalizzazione opere d'arte

Nell’epoca del digitale e della globalizzazione, l’abbattimento delle barriere spazio-temporali è diventato la prassi e la necessità in tutti gli ambiti: dal commercio allo scambio di dati, fino alla conoscenza e all’arte. Makers For Art comprende un servizio di digitalizzazione di sculture, bassorilievi, altorilievi, manufatti, reperti, monili e quant’altro tramite scansioni 3D professionali. L’obiettivo è la creazione di un database di file 3D – assolutamente resistente nel tempo a differenza delle opere originali che richiedono costante manutenzione – a disposizione di istituzioni, del privato, di scuole e di enti pubblici.

Riproduzione opere d'arte

Un servizio aggiuntivo alla digitalizzazione delle opere d’arte è quello della riproduzione di queste ultime. Dopo un’attenta analisi per individuare materiale e tecnologia più adatta, possiamo stampare in 3D l’esatta replica della scultura o del manufatto – su commissione del privato o di un ente pubblico – affinché chiunque possa goderne in ogni parte del mondo, in casa propria, a scuola o in un museo.

Applicazioni a teatro

Le compagnie teatrali hanno costante bisogno di nuove e accattivanti scenografie, di elementi scenici, di oggetti da posizionare in differenti ambientazioni, di maschere e accessori per gli attori. Makers For Art si rivolge anche a questa fetta di artisti: con la prototipazione rapida è possibile creare prodotti personalizzati, con la massima precisione e in tempistiche estremamente ristrette. Con la stampa 3D è possibile ottenere sia oggetti finiti che oggetti sottoponibili a diversi processi di post-produzione, compresa la verniciatura o la pittura a mano.

Parlano di noi

Makers For Art ultima modifica: 2016-03-22T18:08:20+00:00 da Fabrizio Scalco