ProXentia

Case History: ProXentia

Profilo cliente

ProXentia è un’azienda con sede a Milano che si occupa dello sviluppo di strumenti per il controllo rapido nelle filiere alimentari da utilizzarsi direttamente nei luoghi di produzione o stoccaggio, con minimo intervento da parte dell’operatore, in grado di fornire informazioni su aspetti chiave legati a sicurezza e qualità delle materie prime.
Nata nel 2011 grazie all’unione e all’impegno dei ricercatori di Fluidi Complessi e Biofisica Molecolare dell’Università degli Studi di Milano, ProXentia in breve tempo ha ottenuto risultati entusiasmanti, complici le competenze e il know-how nell’ambito dei biosensori acquisiti in anni di esperienza. L’azienda ha vinto il Premio dall’idea all’impresa alla quinta edizione del Premio Gaetano Marzotto (anno 2015) ed è stata selezionata nel programma della Commissione Europea SME instrument Horizon 2020 destinato alle PMI per sostenere le attività di ricerca e di innovazione e le capacità delle PMI nel corso delle varie fasi del ciclo di innovazione.
Logo Proxentia | Case History MonzaMakers
Case History | Icona indirizzo | MonzaMakers
Viale Ortles 22/4 – 20139 Milano
Case History | Icona contatti | MonzaMakers
info@proxentia.com

Esigenza del cliente

I prodotti di ProXentia sono basati sulla tecnologia proprietaria RPI (Reflective Phantom Interface), nata dall’unione di competenze che vanno dall’alta tecnologia nel campo dell’ottica e dei materiali avanzati fino alle nuove tecniche biosensoristiche.
ProXentia aveva la necessità di creare una cover e un coperchio, che fungessero da ‘case’ e svolgessero al contempo una funzione protettiva e una funzione estetica, per un lettore composto da tre elementi: set di cartucce monouso per l’analisi di vino, latte e cereali che rilevino e quantifichino diversi parametri fornendo conseguentemente il quadro completo della qualità e della sicurezza del campione analizzato; connessione wireless per controllo in remoto; e e un software installabile su piattaforme portatili come smartphone, tablet o laptop.
L’analisi, nello specifico, si effettua introducendo un piccolo volume di campione nella cartina monouso, che viene a sua volta inserita nel lettore. I risultati sono disponibili sul software dopo pochi minuti.

Progetto, soluzioni e vantaggi riscontrati

Affidarsi ai metodi di produzione tradizionali per realizzare cover e coperchio del lettore avrebbe comportato tre problematiche per ProXentia: tempi di attesa troppo lunghi, costi troppo elevati e spreco di risorse.
Senza la prototipazione rapida tramite stampa 3D, per creare il modello estetico e funzionale l’azienda cliente avrebbe dovuto creare uno stampo siliconico, il che avrebbe comportato anche una produzione minima di 20 unità. Tutto ciò si sarebbe tradotto in una spesa enorme e in almeno due settimane di attesa: con la stampa 3D si è potuto creare un solo prototipo con spese irrisorie e con appena 20 ore di stampa (un giorno lavorativo di attesa).
Il terzo vantaggio, oltre al risparmio di tempo e denaro, è stato – come anticipato – il mancato spreco di risorse interne all’azienda cliente. “Affidandosi a uno stampo siliconico, visti i costi di quest’ultimo e i tempi di attesa per ottenere il prodotto, avremmo dovuto impiegare una persona a tempo pieno per la creazione di un file 3D perfetto, con la massima cura anche nel più piccolo dettaglio”, ha rivelato Matteo Salina, CEO e co-founder di ProXentia.
Se una volta ottenuto lo stampo siliconico l’azienda cliente si fosse accorta di eventuali modifiche da apportare, avrebbe dovuto rifare il file 3D, con un consistente spreco di tempo e soprattutto di denaro. “Grazie alla rapidità e ai costi contenuti della stampa 3D, invece, modificare il file 3D non richiederebbe più di un quarto d’ora e ottenere un nuovo prototipo solamente poche ore”, ha proseguito Matteo Salina.
Stampati in 3D con materiale PLA (ovvero acido polilattico, ecologico e compostabile) e con tecnologia FDM (Fused Deposition Modeling), la cover e il coperchio rispettano tutti i parametri di resistenza, di estetica e di protezione del lettore richiesti da ProXentia.


Le altre Case History
Multinazionale Aerospaziale | Case History MonzaMakers
Logo Citterio Giulio | Case History MonzaMakers
Logo Saiver | Case History MonzaMakers
Logo Fa Luce Lighting Specialists | Case History MonzaMakers
Logo Zeno | Case History MonzaMakers
Logo Flair Academy | Case History MonzaMakers
Logo Vega | Case History MonzaMakers

ProXentia ultima modifica: 2017-06-16T08:09:21+00:00 da Fabrizio Scalco