Flair Academy

Case History: Flair Academy

Profilo cliente

Flair Academy Srl è una scuola professionale per barman (si insegna Flair Bartending, caffetteria, mixology, bar managing e simili) con sede a Milano. Nasce nel 2003 grazie all’idea dei due soci fondatori, nonché flair bartender formati sulle tecniche di american bartending, Max Negrini e Guido Morelli, a cui si aggiunge successivamente un altro flair bartender, Pierluigi Guarino.
Nel corso degli anni la Flair Academy cresce costantemente istituendo aule didattiche specifiche per ogni pacchetto formativo, si accredita come ente di formazione di Regione Lombardia e rilascia Attestati di Competenza per il profilo Barman/Barista di valore pubblico, validi e riconosciuti anche all’estero.
Attualmente la Flair Academy conta più di 1200 studenti all’anno e una squadra di docenti altamente qualificati; vanta inoltre una presenza capillare su tutto il territorio nazionale anche grazie ai servizi sviluppati negli anni: Bar Catering, Vendita attrezzature consulenza e progettazione.
Logo Flair Academy | Case History MonzaMakers
Case History | Icona indirizzo | MonzaMakers
Via Melchiorre Gioia 63 – 20124 Milano
Case History | Icona contatti | MonzaMakers
info@flairacademy.it

Esigenza del cliente

Flair Academy durante i suoi corsi di bartending insegna agli studenti anche a maneggiare gli strumenti che si trovano generalmente dietro al bancone di un pubblico esercizio come un bar. Tra questi c’è anche la soda gun, ovvero il terminale del tubo che serve ai bartender per ‘sparare’ nel bicchiere bevande come la soda, la cola, la tonica e altri liquidi.
Non potendo utilizzare le soda gun originali nelle aule didattiche in cui avvengono le lezioni, Flair Academy aveva bisogno di riproduzioni estetiche e funzionali. Il problema principale che si sarebbe palesato affidandosi a metodi di produzione tradizionali, sarebbe stato quello della forma, resa complicata dai diversi tasti ‘sporgenti’ e di dimensioni ridotte: 8 di forma circolare con 8 simboli differenti, e 2 di forma ovale con incise le scritte ‘soda’ e ‘water’. Inoltre serviva che venisse riprodotto l’attacco a cui, nelle soda gun originali, va applicato il tubo: per questo motivo la circonferenza dell’attacco avrebbe dovuto rispettare al millimetro la circonferenza interna del tubo per poter essere infilato e quindi rispecchiare la soda gun originale.
Dovendo essere maneggiato da più persone nel corso del tempo, Flair Academy, inoltre, ha palesato il bisogno di avere dei prototipi di soda gun di materiale resistente a urti e usura.
L’azienda cliente necessitava di una decina di unità di soda gun, quindi di una mini-serie: creare uno stampo per pressofusione, oltre che molto complicato a causa della forma, si sarebbe rivelato troppo costoso.

Progetto, soluzioni e vantaggi riscontrati

MonzaMakers ha quindi condotto uno studio di fattibilità legato alle forme e alla resistenza dei materiali e, in concordanza con Flair Academy, ha realizzato i prototipi estetici e funzionali tramite stampa 3D a tecnologia FDM (Fused Deposition Modeling) utilizzando come materiale il PLA (acido polilattico) di colore rosso. Un materiale che presta grande attenzione alle problematiche ambientali: il PLA è infatti un materiale plastico prodotto con le fibre di ortaggi quali patate, barbabietole e mais. È compostabile, caratteristica che lo rende un materiale altamente eco-sostenibile.
Per quanto riguarda i costi di realizzazione, scegliendo la stampa 3D – e quindi una tecnologia additiva (Additive Manufacturing) – al posto delle tecnologie tradizionali, l’azienda cliente ha risparmiato centinaia di euro. In particolare il risparmio riscontrato riguarda l’assenza di uno stampo per pressofusione.
Flair Academy ha risparmiato anche a livello di tempistiche: ha infatti ottenuto i pezzi dopo 5 giorni lavorativi, comprensivi di studio di fattibilità, prototipazione rapida, produzione mini-serie e post-produzione.
Soda Gun | Case History Flair Academy | MonzaMakers stampa 3D
Soda Gun | Case History Flair Academy | MonzaMakers stampa 3D
Soda Gun | Case History Flair Academy | MonzaMakers stampa 3D

Le altre Case History
Logo Citterio Giulio | Case History MonzaMakers
Multinazionale Aerospaziale | Case History MonzaMakers
Logo Proxentia | Case History MonzaMakers
Logo Saiver | Case History MonzaMakers
Logo Vega | Case History MonzaMakers
Logo Fa Luce Lighting Specialists | Case History MonzaMakers
Logo Zeno | Case History MonzaMakers

Flair Academy ultima modifica: 2017-06-19T10:37:54+00:00 da Fabrizio Scalco