La visita al 3D Print Hub: tempo ben speso tra stampanti 3D e materiali

La visita al 3D Print Hub: tempo ben speso tra stampanti 3D e materiali

Il 3D Print Hub, la fiera dedicata alla stampa 3D e alle tecnologie additive, è arrivato a Milano. Potevamo mancare, essendo a due passi? No. E infatti abbiamo visitato il padiglione di FieraMilanoCity nella mattinata di giovedì 9 giugno, il terzo e ultimo giorno di apertura (a tal proposito grazie ai fornitori di Sharebot che ci hanno messo a disposizione i biglietti).
Abbiamo girato il 3D Print Hub in lungo e in largo, osservando attentamente ogni stand, ogni espositore, per cercare tutti i prodotti che più ci interessano e tessere una rete di rapporti indispensabile per rimanere sempre aggiornati sugli sviluppi tecnologici della stampa 3D e dei nuovi prodotti che aziende affermate e startup lanciano sul mercato.
Il padiglione della fiera 3D Print Hub visto dall'alto.
È stata l’occasione per incontrare diversi nostri fornitori, scambiarci opinioni e pareri costruttivi: abbiamo visto le stampanti di Sharebot (compresa una Next Generation XXL come la nostra), abbiamo ammirato le stampanti 3D di Wasp attorno a cui ruota una grande ricerca sui materiali da costruzione (come cemento o PLA estruso dopo essere stato ricavato da pellet e non dal filo), abbiamo ispezionato la nuova FlashForge Creator Pro, macchina a cui siamo molto affezionati, visto che MonzaMakers in fin dei conti nasce proprio con una FlashForge Creator Pro.
La Sharebot Next Generation XXL al 3D Print Hub.
Lo stand della Wasp alla fiera 3D Print Hub di Milano.
Ma non solo. Abbiamo parlato di scanner 3D, di nuove stampanti 3D per eventuali acquisti futuri, abbiamo ricevuto e offerto biglietti da visita e strette di mano.
PER TUTTE LE FOTO DEL 3D PRINT HUB —> CLICCA QUI!
E poi il discorso importantissimo sui materiali. Non sul PLA, visto che siamo molto soddisfatti della nostra scelta di affidarci a Eumakers, ma piuttosto su diversi materiali tecnici specifici come ABS (di diversi tipi), HIPS, ASA, PET-G, Iglidur e PPS, di cui abbiamo saggiato la finitura, la resistenza, la duttilità e altre caratteristiche.
Tirando le somme, non è stata affatto una mattinata persa.
Scena dalla fiera 3D Print Hub.
Ti è stato utile questo articolo? L’hai trovato scontato? Hai qualcosa da aggiungere? 
Condividilo sui social network e/o lascia un commento!
La visita al 3D Print Hub: tempo ben speso tra stampanti 3D e materiali ultima modifica: 2016-06-10T11:23:33+00:00 da Fabrizio Scalco

Share this post