Un becco stampato in 3D per il cacatua rissoso

Un becco stampato in 3D per il cacatua rissoso

Succede in Cina, allo zoo dell’Hongshan National Forest Park: un cacatua particolarmente rissoso di nome Huizai ha affrontato in duello un altro esemplare della sua specie, ma dopo essersele date di santa ragione ha avuto la peggio. Il poveretto ha perso la punta del becco, ma ancora una volta la situazione è stata risolta con la solita, miracolosa, prototipazione rapida: un becco stampato in 3D e l’uccello è tornato praticamente come nuovo.
Aveva rischiato grosso, il cacatua. A causa della mutilazione ha riscontrato gravi problemi nella sua vita quotidiana. I veterinari cinesi hanno notato che l’animale faticava ad alimentarsi, ingeriva meno cibo e il suo organismo ne stava risentendo. Presto si è palesato un altro problema dal punto di vista comportamentale: Huizai si sentiva diverso dagli altri e si è isolato.
Solamente il Nanjing Research Institute of Additive Manufacturing lo ha salvato da morte certa. Dopo aver scansionato in 3D il pezzo di becco asportato – riferisce il China Daily -, i ricercatori ‘hanno sfornato’ un becco stampato in 3D in resina (da una stampante 3D a tecnologia SLA) e lo hanno donato gratuitamente allo zoo.
La protesi della punta è stata fissata con dei chiodi alla struttura cornea del cacatua, che in breve tempo ha ricominciato a vivere normalmente, alimentandosi nella maniera corretta e tornando a socializzare con gli altri esemplari della sua specie. Sperando che non faccia più a botte.
Il capo dei veterinari intervenuti nella vicenda, Cheng Wangkun, ha spiegato i fatti: “Huizai, senza la punta del becco, non riusciva a mettersi frutti e noccioline in bocca e addirittura non voleva neanche uscire dalla gabbia. Il becco stampato in 3D in resina è leggero e resistente all’usura. L’intervento è stato eseguito in anestesia e la protesi è stata fissata con 11 chiodi di osso. Fortunatamente tutto è andato per il meglio”.
Il caso del becco stampato in 3D non è l’unico in cui la prototipazione rapida corre in aiuto al mondo dei volatili. Recentemente abbiamo parlato di EggDuino, un uovo stampato in 3D prodotto nel Regno Unito che serve a salvare alcune specie di avvoltoi dall’estinzione.
Ti è stato utile questo articolo? L’hai trovato scontato? Hai qualcosa da aggiungere? Condividilo sui social network e/o lascia un commento!
Un becco stampato in 3D per il cacatua rissoso ultima modifica: 2016-04-27T15:49:31+00:00 da Fabrizio Scalco

Share this post