Flagellazione di Cristo del Caravaggio in 3D a Monza: l’idea

La Flagellazione di Cristo del Caravaggio stampata in 3D esposta alla Reggia di Monza a fianco dell'opera originale.

Flagellazione di Cristo del Caravaggio in 3D a Monza: l’idea

Da quando i nostri antenati nel Paleolitico rappresentavano scene di caccia con i primi dipinti rupestri, l’arte ha iniziato a prendere forma. E con essa la creatività dell’artista, capace di convogliare le proprie emozioni, le proprie sensazioni e le proprie credenze in una pittura, un manufatto, una scultura.
Una forma di espressione tanto nobile non può e non deve essere prodotto per pochi. Deve includere, non escludere. E se con il passare dei secoli l’arte si è affinata e musei, mostre e gallerie si sono (fortunatamente) moltiplicati, spesso diamo per scontato che tutti possano accedervi e godersi i dettagli, le sfumature, il significato di ciò che è nato dalla mano dell’artista.
Quadro tattile: la Flagellazione di Cristo del Caravaggio stampata in 3D per non vedenti.
Eppure, limitatamente alla pittura e al disegno, a una categoria di persone viene costantemente negato l’accesso all’arte: le persone non vedenti. Alla sfortuna di soffrire di un deficit fisico non può pertanto essere sommata un’emarginazione artificiale. Per questo abbiamo colto l’immensa opportunità tutta monzese di mirare e rimirare un capolavoro del Caravaggio per mettere a punto il nostro prodotto: un quadro in 3D.
Abbiamo analizzato la Flagellazione di Cristo, l’abbiamo studiata minuziosamente, l’abbiamo modellata ‘a mano’, ricorrendo alle migliori tecnologie digitali, e abbiamo quindi cercato di rendere al meglio le profondità dell’opera per far sì che il non vedente, con il solo senso del tatto, possa percepirne ogni dettaglio, compreso il gioco di ombre che ha reso celebre il Caravaggio.
La Flagellazione di Cristo del Caravaggio stampata in 3D esposta alla Reggia di Monza a fianco dell'opera originale.
Per quanto riguarda i particolari in ombra, questi sono volutamente meno marcati per trasmettere al non vedente le medesime sensazioni provate da un normovedente, che in assenza di luminosità carpisce con lo sguardo forme meno definite. Allo stesso modo le superfici delle parti che nel quadro sono ‘investite’ dalla luce risultano chiare e distinte al contatto.
Per creare questo prodotto che permette al non vedente di toccare con mano un’opera d’arte, abbiamo utilizzato la tecnologia CJP (ColorJet Printing), grazie alla quale è possibile plasmare oggetti in polvere di gesso colorati con l’intera scala cromatica.
Corsi di Tinkercad | MonzaMakers Academy
L’esposizione della Flagellazione di Cristo alla Reggia di Monza, ne siamo certi, rappresenterà un passaggio storico nella diffusione dell’arte e specialmente della pittura. Il tutto grazie alla stampa 3D e alle tecnologie di avanguardia, capaci di slegare secoli di creatività dai limiti umani. È lo scoperchiamento del vaso di Pandora, ma ciò che ne scaturisce non sono spiriti maligni, bensì le virtù della cultura e della conoscenza, da oggi davvero accessibili a tutti.
Flagellazione di Cristo (Caravaggio) stampata in 3D per non vedenti: l’opera –> CLICCA QUI
Flagellazione di Cristo (Caravaggio) stampata in 3D per non vedenti: la realizzazione –> CLICCA QUI
Ti è stato utile questo articolo? L’hai trovato scontato? Hai qualcosa da aggiungere?
Condividilo sui social network e/o lascia un commento!
Flagellazione di Cristo del Caravaggio in 3D a Monza: l’idea ultima modifica: 2016-03-23T13:07:24+00:00 da Fabrizio Scalco

Share this post